Il Toscanelli su Rai1 Unomattina

Sensibilità e stile personale nel rileggere pagine dolorose della storia, il Diario di Anna Frank,  sono state determinanti per decretare vincitrice del concorso poetico Leggimondi Festival del libro per ragazzi, sezione scuola secondaria, la classe III D C.a.t.

Conclusasi una commovente cerimonia di attribuzione del premio presso il Teatro del Lido, la promotrice del concorso, nonché fondatrice della casa editrice Bibliolibrò, Dr.ssa  Valentina Rizzi, ha voluto riservare una sorpresa a tutti i ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado vincitrici: con l’entusiasmo che la contraddistingue e una passione per la letteratura mai sopita, forte dell’operazione culturale messa in atto, ha ampliato la risonanza emotiva dell’evento sensibilizzando la Rai, nella persona dell’inviata del programma Unomattina, la giornalista Cristina Conforti, che ha realizzato un servizio ad esso dedicato, andato in onda il 14 marzo u.s.

Con la sua Ape piena di libri, con cui solitamente si muove per Ostia, dopo aver ringraziato per la partecipazione al concorso i ragazzi più piccoli presso la Biblioteca Elsa Morante e la libreria Felix per il contributo offerto, la Dr.ssa Rizzi ha fatto il suo ingresso con la troupe della Rai nel cortile dell’Istituto, accolta dal Dirigente Scolastico e dai nostri alunni emozionatissimi.

Insieme si sono recati all’interno dell’Istituto, nel laboratorio d’Informatica, dove davanti alle telecamere i ragazzi hanno brevemente illustrato il lavoro premiato, un ideale Diario della classe, ispirato a quello di Anna Frank, tra sensazioni in penombra di anime strappate tra briciole di speranza, scritto a più voci. Alcune di esse quasi silenti nel constatare le atrocità della guerra, altre urlanti la rabbia di vite negate; alcune tristi nell’intonare canzoni sconnesse e nell’ascoltare gli scricchiolii dell’umanità, altre che guardano ad Anna, la bambina piccola dai grandi problemi, per ritrovare la verità dell’uomo. Sfogliando il diario, alcuni ragazzi hanno letto i testi poetici e cantato le canzoni composte in memoria di Anna che, “malgrado tutto”, aveva fiducia nella bontà dell’uomo.

Al termine, la Dr.ssa Rizzi, ringraziando il Dirigente Scolastico per lo spazio dedicato dall’Istituto alla libera e intelligente creatività degli alunni, nel consegnare ufficialmente la pergamena recante la motivazione del premio, ha rinnovato l’invito a non abbandonare la lettura per il contributo che essa offre alla comprensione del mondo e alla comunicazione interpersonale.

Infine, l’augurio della loro insegnante di avere sempre, al pari di Anna Frank, fiducia l’uno nell’altro, e nell’uomo, nelle sfide che la storia riserverà loro.

Prof.ssa Cicero

A seguire la motivazione della giuria:

Per il grande lavoro creativo svolto sul diario di Anna Frank,  per la pluralità dei registri stilistici e linguistici esplorati riuscendo a far rientrare nell’ambito della categoria “componimento poetico” anche canzoni tristi, sconnesse e poi connesse, canzoni rap, lettere. pensieri e poesie vere e proprie, per essere riusciti, con l’utilizzo di un linguaggio contemporaneo, ad attualizzare l’esperienza di Anna Frank accostandola alla vita dei ragazzi di oggi, per l’impegno e l’emotività messa in gioco nello scrivere.

Per la lettura integrale del Diario si rimanda al precedente articolo.

http://www.itcgtoscanelli.gov.it/concorso-festival-del-libro-leggimondi-2017

Unomattina – Puntata del 14.03.18 (dal minuto ’49)